Raccolta differenziata

L’attività di raccolta differenziata è la scelta più logica per preservare le risorse naturali, a vantaggio nostro e delle generazioni future. Il riutilizzo dei rifiuti grazie a filiere e strutture del riciclo, contribuisce a restituirci e conservare un ambiente maggiormente vivibile.

La raccolta differenziata è conseguita grazie alla separazione dei rifiuti effettuata da chi li produce, in casa, a scuola, negli uffici, nei negozi, nelle industrie e depositata negli appositi contenitori (sacchi, bidoni, cassonetti e campane), o conferiti nei centri di raccolta o nelle isole ecologiche.

E’ un’attività che permette dunque, permette di dividere i rifiuti: quelli da smaltire e quelli che invece si possono recuperare, riciclare o reimpiegare. La raccolta differenziata si raggruppa differenti tipologie di rifiuto come la carta, plastica, vetro, i metalli, alluminio, legno, il cosiddetto umido e altri ancora.

La raccolta differenziata significa ridurre notevolmente la massa dei rifiuti da smaltire: il limite di legge minimo fissato dalla EU per il 2020 è del 65%. In definitiva, riusare e riutilizzare i rifiuti contribuisce a restituirci e conservare un ambiente naturale più ricco e compatibile con un risparmio anche economico in termini di risorse ed energia preservata.

Per conoscere il sistema e le modalità della raccolta differenziata nel tuo Comune selezionalo dall’apposito menu in alto.